Usama al Shahmani in conversation with Cristina Fossaluzza

Friday May 27th, Palazzo Trevisan degli Ulivi, 20:30
The event will be held in German, with Italian translation.
RSVP

Usama Al Shahmani

Nato a Bagdad nel 1971, Usama Al Shahmani si è dedicato alla letteratura e alla poesia araba. Rifugiato in Svizzera anche a causa di una pièce teatrale che criticava aspramente il regime iracheno, ha tradotto in arabo filosofi tra cui Schleiermacher e Habermas.
Pubblicato a Zurigo nel 2018, “In terra straniera gli alberi parlano arabo” è stato ristampato ben dieci volte e si è conquistato la menzione speciale dell’Associazione librai quale uno dei migliori libri dell’anno.

Usama Al Shahmani was born in Baghdad in 1971. He devoted himself to Arabic literature and poetry. A stage play that harshly criticized the Iraqi regime obliged him to flee his country and find refuge in Switzerland. He translated into Arabic the works of great thinkers including Schleiermacher and Habermas. “Trees speak Arabic in foreign lands” (“In der Fremde sprechen die Bäume arabisch”) was published in Zurich in 2018 and was recognized as one of the best books of the year. Since 2018, the book has been reprinted ten times.

Bibliografia / Bibliography

La piuma cadendo impara a volare, Marcos y Marcos, 2022 (trad. it. Sandro Bianconi)
In terra straniera gli alberi parlano arabo, Marcos y Marcos, 2021 (trad. it. Sandro Bianconi).

In collaborazione con / In collaboration with

Consolato generale di Svizzera a Milano – Consolato di Svizzera a Venezia, Fondazione svizzera per la Cultura Pro Helvetia, Marcos y Marcos e Incroci di Civiltà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...